Home News e Comunicazioni Cosa sono le pergole bioclimatiche e come funzionano

Cosa sono le pergole bioclimatiche e come funzionano

Cosa sono le pergole bioclimatiche e come funzionano

Tecnologia, funzionalità ed estetica: quando si parla di pergole bioclimatiche sono queste le parole perfette per descriverle in breve.

La pergola bioclimatica non è altro che un’evoluzione della classica pergola. La sua funzione, quindi, è sempre quella di creare zone d’ombra in giardino o in altri spazi all’aperto (come un cortile o un terrazzo). Sia in contesti domestici che all’interno di attività commerciali, alberghiere o di ristorazione.

Il plus che contraddistingue questa struttura da quella più tradizionale è la possibilità di sfruttarla in ogni momento dell’anno. Infatti, a copertura della pergola bioclimatica sono posizionati dei pannelli scorrevoli, che possono essere adeguati alle varie condizioni meteo: sole, pioggia, vento. I pannelli scorrevoli fungono da riparo in ogni momento della giornata e in ogni situazione atmosferica, ma allo stesso tempo garantiscono anche l’areazione adeguata dello spazio.

Ovviamente le aperture della pergola sono richiudibili all’occorrenza – con vetrate o oscuranti (ad esempio in PVC) amovibili – in modo da creare una zona relax completamente riparata oppure aperta o semiaperta, da poter sfruttare 365 giorni l’anno.

Le pergole bioclimatiche possono essere:

  • addossate all’edificio; in questo caso poggiano da una parte all’edificio e dall’altra su due sostegni. Questa struttura è anche fonte di risparmio energetico, in quanto va a riparare dai raggi del sole quella parte di edificio su cui è poggiata. In questo modo mantiene refrigerati gli ambienti interni senza dover ricorrere a sistemi di condizionamento. Inoltre funge da vero e proprio prolungamento della casa o del bar, ristorante, struttura ricettiva in cui viene installata;
  • autoportanti; la pergola di questo tipo poggia su quattro sostegni ed è quindi totalmente indipendente.

 

Come accennato, la pergola bioclimatica presenta vantaggi anche dal punto di vista estetico. Si tratta di un vero e proprio complemento di arredo, che può conferire carattere alle aree esterne. La struttura della pergola è generalmente realizzata in legno, alluminio, acciaio; si tratta quindi di un’installazione leggera e resistente sia agli agenti esterni, sia al trascorrere del tempo.

La pergola può essere ovviamente realizzata su misura e personalizzata.

Infine, anche dal punto di vista meramente burocratico la pergola bioclimatica presenta un importante vantaggio. Essendo infatti un’opera amovibile e perciò rientrando tra le opere di edilizia libera (stilate nel Glossario Unico dell’edilizia libera), la sua costruzione non richiede permessi. Questo tipo di pergola, infatti, non poggia su fondamenta in cemento armato o comunque la sua installazione non necessita di opere murarie particolarmente importanti. In ogni caso, prima di procedere con l’installazione, è sempre opportuno affidarsi a tecnici esperti e consultare il regolamento comunale. Infatti la zona in cui si trova l’abitazione, il bar, il ristorante o la struttura ricettiva in cui si vuole inserire la pergola può essere soggetta a vincoli paesaggistici/architettonici o altri tipi di vincoli che possono vietare l’installazione della pergola bioclimatica.